sabato 27 ottobre 2007

IL DRAGONE E LA COLOMBA - CAPITOLO 11


Sdraiato sul suo letto, Sly non trovava pace: troppe domande lo tormentavano, troppi dettagli non avevano senso!
Da chi era stato stordito?
Perché il bandito non sapeva dov’era Stella?
Se la ragazzina non era in mano ai banditi, chi l’aveva portata via?
Perché Stella non voleva tornare dal conte di Migliavacca?
Perché il conte aveva fatto intervenire la guardia cittadina proprio in quel momento?
Alla fine il cacciatore di taglie decise che aveva un solo modo per scacciare ogni dubbio: doveva invocare ancora una volta il potere di Ansuz, runa della conoscenza.
La visione iniziò sulle ultime parole di Stella:

- …Lui vuole solo… ATTENTO!

Sly vedeva la scena dall’esterno, come se il suo spirito fosse slegato dal corpo. Osservò un uomo sconosciuto -troppo pulito per essere uno dei banditi- sollevare il randello e calarlo sulla nuca di Sly per tramortirlo, poi la visione ricominciò da capo:


- …Lui vuole solo… ATTENTO!


E il randello si abbattè nuovamente sul cacciatore di taglie. Sembrava tutto identico a prima, ma ora Sly poteva vedere un’ombra alle spalle del suo aggressore. Ancora una volta la scena si ripetè:


- …Lui vuole solo… ATTENTO!


Ora l’ombra era più nitida e rivelava le forme di una donna. Sly si portò più vicino. La figura era quasi tutta nascosta nell’oscurità, solo un avambraccio era illuminato.


E su di esso spiccava l’inconfondibile tatuaggio del serpente di Fei Ling.

Improvvisamente tutti i tasselli andarono al loro posto: la morte del conte di Montedoro, la ricerca della ragazzina scomparsa, la messinscena per togliere di mezzo il cacciatore di taglie senza pagarlo.
Un lampo attraversò gli occhi di Sly: aveva capito tutto, gli serviva solo un’ultima piccola verifica, poi avrebbe saputo cosa fare.

...continua!

3 commenti:

Manuela Soriani ha detto...

Questi racconti a puntate sono troppo belli!!!
Divertenti e con un buon ritmo!
Hai catalizzato tutta la mia attenzione, Luca!
*.*

Davvero bravo!

PS: lo sapevo che la cinese era sospetta!
LOL!

Luca Bonisoli ha detto...

Nei racconti d'azione le cinesi sono SEMPRE sospette, soprattutto se sono molto belle... ^__^

Grazie per i complimenti, sono un ottimo stimolo per continuare e migliorare!

Anonimo ha detto...

Bravo Luca!!
Son curioso anche io!!!!

Ivan