martedì 10 marzo 2009

IL NUOVO MAXIMUM - SFILATA DI MODA

Buona sera e grazie a tutti per essere qui. E' un grande onore per me presentare questa sfilata di moda dedicata al prete-a-porter per supereroi, mostrandovi in anteprima assoluta le diverse interpretazioni di un super-costume che alcuni giovani artisti di talento hanno voluto offrire.
Come modello si è gentilmente offerto uno degli eroi più in vista di Spear City: il misterioso Maximum! Ma lascio ora il campo alle creazioni dei nostri stilisti.

Cominciamo da Luca Bonisoli, autore anche del disegno del costume. La base bianca suggerisce l'immagine di un eroe duro-e-puro, mentre il decoro blu scuro sagomato a "M" riprende quello del precedente costume, mostrando tutto sommato poca fantasia.
Standard.

Radicalmente diverso è invece l'approccio di Mattia Bulgarelli, che ribalta lo schema cromatico puntando su un violento blu elettrico di base, impreziosito da un altrettanto intenso giallo limone per il decoro, in chiaro omaggio ai più famosi X-men. Gli occhi rossi trasmettono una certa aggressività latente, mentre il mantello, ritenuto meno importante, è caratterizzato da toni spenti che permettono all'osservatore di concentrarsi sulla virile figura del supereroe.
Superior.

Michela Da Sacco punta invece sul look "vampiro", utilizzando un intrigante viola scuro come colore di base e scegliendo un potente rosso acceso per il decoro, quasi come fosse sangue che cola macabro su un corpo di velluto.
Underground-chic.

La sorella Francesca Da sacco adotta invece un approccio ambivalente, che sulle prime ricalca l'impostazione cattiva di Michela grazie al costume scuro, ma poi riporta gioiosamente alla memoria i cartoni animati dell'infanzia tramite il giallo brillante del decoro e del mantello, che rende l'accostamento cromatico evidentemente ispirato all'Ape Maia.
Poliedrico.
Coraggiosa la proposta di Manuela Soriani, che con l'accostamento verde mimetico/nero sfugge alla classificazione ormai stantìa di "Eden-girl rosa" e ci regala un completo adatto anche a passeggiate nei boschi senza spaventare gli animali, pur permettendosi il vezzo di un accento del suo colore preferito in corrispondenza degli occhi.
Agreste.

Concludiamo infine con la verve estrosa di Ivan Annibali, che rompe gli schemi tradizionali e propone un costume in cui l'unicità e la visibilità del personaggio sono portati all'estremo. Ne è una prova il costume rosso, che si staglia netto contro il cielo azzurro mentre il nostro eroe volante sfreccia sopra le teste dei passanti. Lo stesso effetto è ottenuto anche dal mantello fuxia, che rende Maximum ben visibile da chi lo vede da tergo, facendolo emergere come una gomma da masticare tra il grigiore del cemento. E che dire delle missioni notturne? Il talentuoso Annibali ha pensato anche a questo, inserendo nel decoro le pratiche fasce catarifrangenti verdi, e testimoniando che la moda non deve dimenticare mai un aspetto importante come la sicurezza.
Geniale.

La sfilata di moda si conclude qui. Grazie a tutti per la partecipazione e arrivederci alla prossima edizione!

8 commenti:

Manuela Soriani ha detto...

AH, che bello questo post!!!!!!!

*.*

Luca, sei un genio!!!
>.<

Anonimo ha detto...

:-)))))))))))))))))))

Diciamo che antifortunisticamente il mio e' un modello 626!

Per il supereroe che vuole spiccare ed emergere dalla massa di super eroi mimetici e quasi invisibili( vedi fantastici 4)

Uno stacco si colori che deve colpire il nemico al cuore e al suo senso delicato e tetro dell'estetica!!

( la tua descrizione mi ha spezzato!!! :-DDDD )

Ivan

Francesca Da Sacco ha detto...

Bellissima la sfilata e soprattutto la descrizione dei motivi che ci hanno spinto a fare certe scelte ;)

Ed ora c'è da domandarsi quale tra questi sarà il costume definitivo!!!

Che attesa spasmodica!!!

Luca Bonisoli ha detto...

Grazie, ragazzi!
Mi sono divertito molto a scrivere questo post, mi fa piacere che vi siate divertiti anche voi a leggerlo! Vorrà dire che prima o poi ripeteremo l'esperienza! ^__^

Anonimo ha detto...

mmm... prenderò spunto per il prossimo costume di Capitan Novara che sarà...

Anonimo ha detto...

Peccato che la sflata si sia già conclusa!
Comunque ecco il mio codice...
17-14-17-15-14
Spero di aver capito come si fa!
Ciao da Fabrizio!

Luca Bonisoli ha detto...

Non avevo dubbi, Fabrizio!
Mi mancava proprio il tuo contributo, grazie per aver partecipato!

Viviana B. ha detto...

Mi garba assai la proposta di Mattia Bulgarelli. E' previsto anche un modello prèt-à-portere pour femme? :-D