venerdì 8 giugno 2012

BUFFY THE VAMPIRE SLAYER

Alcuni protagonisti della serie "Buffy the vampire slayer".
Da sinistra a destra: Giles, Xander, Buffy, Willow, Oz

Chi l'avrebbe mai detto? Da ragazzo ho sempre snobbato questa serie televisiva mentre ora, a 15 anni di distanza, la sto guardando e devo dire che la trovo sorprendentemente bella.
Ho iniziato a guardare la prima stagione (in inglese) alcune settimane fa quasi per caso, ma la serie mi ha subito preso talmente tanto che non sono più riuscito a fermarmi, tant'è che ho letteralmente divorato le prime 3 stagioni (sono 56 episodi in poche settimane, ne sono consapevole...).

Per chi non la conosce, la serie racconta la vita di una sedicenne (Buffy Summers) che va a vivere insieme alla madre nella cittadina californiana di Sunnydale. Ma non si tratta di una cittadina come le altre: Sunnydale infatti si trova sopra una "Hellmouth" (bocca dell'inferno) ed è popolata da una grande quantità di mostri e forze occulte, tra cui soprattutto vampiri. Fortunatamente nemmeno Buffy è una ragazza come tutte le altre: lei è la "Vampire slayer", colei che uccide i vampiri, ed è dotata di poteri soprannaturali come forza, agilità resistenza e capacità di guarigione superiore ai limiti umani.

Le incursioni demoniache in città si intrecciano con la vita privata della ragazza, che nelle prime 3 stagioni vive gli ultimi 3 anni delle scuole superiori, poi nella quarta stagione inizia l'università e così via.

La cosa più bella della serie, secondo me, sono i personaggi: evolvono di anno in anno, maturano, gioiscono, soffrono, cambiano il modo in cui vedono sè stessi e gli altri, si innamorano, si lasciano, commettono degli errori e... insomma, sono credibili e molto umani.

Il mio personaggio preferito è di gran lunga Willow Rosenberg: all'inizio è un genietto del computer, acqua e sapone, timido, insicuro e preso di mira dai compagni di scuola, poi nel corso della serie acquisisce più sicurezza, diventa una strega Wicca e... il resto non l'ho ancora visto (ma su Wikipedia e Youtube trovate tutti gli spoiler che volete).
In un paio di episodi compare una versione vampira di Willow, proveniente da un universo alternativo, semplicemente grandiosa. Prevedibilmente, Vamp Willow è molto aggressiva nel modo di vestire, nel comportamento e nella sensualità degli atteggiamenti... tutto l'opposto della timida, dolce e impacciata ragazzina compagna di classe di Buffy!

Anche i dialoghi sono molto carini. Vi lascio con un esempio riguardante proprio Vamp Willow:


Vamp Willow sta schiacciando a terra col piede un vampiro di nome Alfonse. Nel frattempo gli tiene un braccio disteso verso l'alto e gioca con le dita della sua mano, sorridendo in modo innocente.
 

 - Vamp Willow: "Per chi lavori?"
 

 - Alfonse: "Non ti dirò niente!"
 

(Vamp Willow rompe un dito della mano di Alfonse)
 

 - Vamp Willow: "Per chi lavori?"
 

 - Alfonse (soffrendo): "Wilkins... il Sindaco"
 

(Vamp Willow rompe un altro dito ad Alfonse)
 

 - Vamp Willow: "Per chi lavori?"
 

 - Alfonse (soffrendo ancora di più): "Per te"



4 commenti:

Fumettista Esplosivo ha detto...

"ho sempre snobbato questa serie televisiva mentre ora, a 15 anni di distanza, la sto guardando e devo dire che la trovo sorprendentemente bella."

Mmm... io aspetto ancora altri 15 anni!^^

Comunque, Alyson Hannigan mi ispira parecchio... sarà per la storia del flauto in American Pie!

Luca Rivara ha detto...

ciao luca!

Tutto bene?

Che notizie ci sono? Io ho finalmente iniziato la pubblicazione dei miei fumetti (secondo episodio a quest' indirizzo
http://luca-rivara.blogspot.it/)

Ti chiederei a che punto è il videogioco di Spear City e il fumetto...

Sta andando avanti?

Ciao!

Ps: se visitassi il mio blog (http://luca-rivara.blogspot.it/) ti chiederei gentilmente una tua opinione sui miei fumetti

grazie

Il Karpauan ha detto...

Accipicchia Luca, è da un secolo che latiti! Tutto bene?

Il Karpauan ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.